L’estate che verrà

Un progetto condiviso da tante realtà del quartiere per uscire con prudenza da una situazione faticosa per i bambini e per iniziare con loro a convivere col virus e a scoprire nuove opportunità.

TEMPI DI EMERGENZA COVID19

25 APRILE 2020 – A 75 ANNI DALLA LIBERAZIONE DELL’ITALIA DAL FASCISMO E DALL’OCCUPAZIONE NAZISTA I VALORI DI GIUSTIZIA SOCIALE, LIBERTA’ E SOLIDARIETA’ SONO PIU’ NECESSARI CHE MAI.

La musica ci può aiutare a stare insieme per ricostruire
coro Montrouge Singer: https://youtu.be/UV41MusbpUg

In questo momento pensiamo sia molto utile disporre di tutte le informazioni su opportunità e occasioni di possibile aiuto a risolvere i tanti problemi che si pongono.

I seguenti link sono documenti PDF che illustrano alcune di queste opportunità.

LA SPESA

Chi necessitasse della spesa a domicilio:

Valtesse S.Antonio:                 3420099675

Conca Fiorita:                         3486539913

Monterosso:                           3454629760

Valtesse S.Colombano:           3420724251

Numero unico cittadino:          3420099675

Chi avesse del tempo a disposizione per le consegne, può mettersi in lista chiamando il numero unico del coordinamento cittadino del Comune di Bergamo:     329.2105207.

Bergamo aiuta
Monterosso

Valtesse

Conca Fiorita

San Colombano

Sindrome parainfluenzale da covid-19

Fino al 3 aprile tutte le attività sono sospese.

Assieme, con responsabilità, ce la faremo e assieme riprenderemo

Mat’incanti 2020 che doveva partire venerdì 6 marzo è rimandato al prossimo autunno.

il mercatino dell’usato di sabato 28 marzo, in piazza Pacati, è annullato.

Il prossimo appuntamento è fissato per il 30 maggio 2020.

I COLORI DELLE PAROLE

Le parole fanno ridere, le parole guariscono, le parole sono pietre, le parole sono potere, le parole fanno odiare, le parole fanno amare, le parole …

Ma oggi, alla stessa parola diamo ancora tutti lo stesso significato? succede anche che si usino parole diverse con un significato uguale. Come si puo’ comunicare in queste condizioni. Chi si parla non fa la guerra, quando ci si combatte si smette di parlare.

Prendiamo una parola e ognuno di noi provi a dire cosa gli evoca, che significato ha. Proviamo a parlare di parole e a capire cosa gli altri intendono con quella parola. Vogliamo provare a chiedere a qualcuno che le parole le deve usare, di presentarcene una. Su queste premesse vogliamo iniziare una serie di incontri mensili. Ecco il primo: