Storia

La storia di Propolis è la storia di cittadini e abitanti di una zona di Bergamo che hanno sperimentato che condividere conoscenze, saperi e un po’ di tempo può migliorare la propria vita. Confrontarsi con altri (che hanno storie, culture e idee diverse) non è motivo di paura, ma occosione di imparare e di crescere.  Sentirsi responsabili del territorio in cui si vive è un dovere educativo verso i propri figli e dunque impegnarsi a migliorare la qualità dell’abitare in quel territorio ne è la conseguenza. Assieme abbiamo sperimentato che la quantità di relazioni sociali presenti in un quartiere è un elemento della qulità della vita e della coesione sociale di un quartiere: tutto ciò può rendere le difficoltà e i problemi più affrontabili, più gestibili. Assieme abbiamo anche capito che la struttura fisica di un territorio può facilitare tutto questo.

L’associazione Propolis nasce nell’inverno 2007-2008, unendo singole persone e  gruppi interessati al volontariato sociale, alla scuola, alla vivibilità e alla viabilità  che già operavano nei quartieri di Monterosso, Valtesse e Conca Fiorita. L’assemblea costitutiva si tiene il 10.1. 2008 presso il centro sociale di via Biava 26. La registrazione dello statuto e dell’atto costitutivo avviene il 24.1.2008 presso l’ufficio registro dell’agenzia delle entrate di Bergamo.

Tra i motivi che hanno indotto a costituire un’associazione vi è quello di disporre di una organizzazione strutturata e riconoscibile, che garantisca trasparenza nelle attività economiche e che allo stesso tempo mantenga memoria storica delle tante iniziative e specialmente delle competenze e dei saperi cresciuti con esse. L’associazione si è caratterizzata da subito come laboratorio di idee, di sperimentazioni e strumento di servizio per le diverse realtà informali del territorio che condividono idee e prassi.

(Visited 322 times, 1 visits today)